Mille e una Notte Terre Siciliane IGT

Mille e una Notte Terre Siciliane IGT

58,50 CHF

Mille e una Notte presenta un bouquet ampio e avvolgente caratterizzato da note fruttate di gelso, mora e prugna e da sentori balsamici e speziati (noce moscata). In bocca è morbido e intenso, e sorprende per la grande finezza del tannino. Chiude una lunga persistenza. Il rosso portabandiera di Donnafugata si conferma icona di stile e di eleganza.

A tavola

Carrè di agnello, pappardelle al ragù di maiale, arrosti di carne, filetto alla Rossini.

DENOMINAZIONE: Rosso Terre Siciliane IGT

UVE Nero d'Avola, Petit Verdot, Syrah e altre uve

ZONA DI PRODUZIONE: Sicilia sud-occidentale, Tenuta di Contessa Entellina e territori limitrofi.

TERRENI: altitudine da 200 a 600 m s.l.m; orografia collinare; suoli franco-argillosi a reazione sub-alcalina (pH da 7,5 a 7,9) ricchi in elementi nutritivi (potassio, magnesio, calcio, ferro, manganese, zinco) e calcare totale da 20 a 35%.

VIGNETO: allevamento a controspalliera con potatura a cordone speronato, lasciando 6 gemme per ogni pianta. Densità impianto da 4.500 a 6.000 piante per ettaro con rese di circa 40 q.li/ha (0,75 kg per pianta).

VENDEMMIA: raccolta manuale in cassette con attenta selezione delle uve in vigna. La vendemmia delle uve destinate al Mille e una Notte è iniziata nella prima settimana di Settembre con il Nero d’Avola e il Syrah e si è conclusa nella terza settimana con il Petit Verdot.

VINIFICAZIONE: Alla ricezione in cantina, ulteriore scelta dei grappoli sul tavolo vibrante e successiva selezione degli acini grazie ad una diraspatrice di ultima generazione, in grado di scartare quelli verdi e surmaturi. Fermentazione in acciaio con macerazione sulle bucce per circa 14 giorni alla temperatura di 28°C -30°C. Affinamento per circa 14 mesi in barriques di rovere francese nuove e almeno 36 mesi in bottiglia.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Mille e una Notte 2012 presenta un bouquet ampio e avvolgente caratterizzato da note fruttate di gelso, mora e prugna e da sentori balsamici e speziati (noce moscata). In bocca è morbido e intenso, e sorprende per la grande finezza del tannino. Chiude una lunga persistenza. Il rosso portabandiera di Donnafugata si conferma icona di stile e di eleganza.

LONGEVITÀ: oltre 20 anni.

CIBO & VINO: con carrè di agnello, pappardelle al ragù di maiale, arrosti di carne, filetto alla Rossini. Da provare su piatti saporiti di pesce stufato. Servirlo in ampi calici, può essere stappato un paio di ore prima. Ottimo a 18°C.

DIALOGO CON L’ARTE Il palazzo illustrato sull’etichetta è quello dove si rifugiò la regina Maria Carolina in fuga da Napoli e fu la casa preferita dello scrittore Tomasi di Lampedusa a Santa Margherita Belice. Gabriella Anca Rallo fondatrice di Donnafugata insieme al marito Giacomo – ne cattura l’immagine e la incastona in un cielo da "Mille e una Notte" pieno di stelle e ricco di promesse. Il carattere forte e passionale ha ispirato il mâitre chocolatier Ernst Knam nella creazione delle praline al "Mille e una Notte e peperoncino".

Scheda tecnica

Tipologia
Fermo
Colore
Rosso
Annata
2013
Formato
75 cl.
Vini italiani
Sicilia