Ben Ryé Passito di Pantelleria DOC 37.5 CL.

Ben Ryé Passito di Pantelleria DOC 37.5 CL.

33,43 CHF

Ottenuto da uve Zibibbo, da viti coltivate ad “alberello pantesco” riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità”,Ben Ryè si presenta di colore ambra brillante. Al naso offre un bouquet fragrante e complesso, dove alle note di albicocca fresca e scorzette di arancia, si uniscono a sentori di macchia mediterranea (timo e rosmarino). In bocca sorprende per la grande freschezza e intensità, con una piacevole dolcezza bilanciata da una grande mineralità e da una vivace sapidità. Chiude una lunghissima persistenza, con un appagante ritorno della nota fruttata. Un passito di Pantelleria complesso ed ammaliante, tra i vini dolci italiani più apprezzati al mondo.

DENOMINAZIONE: bianco naturale dolce - Passito di Pantelleria Doc.

UVE: Zibibbo (Moscato)

ZONA DI PRODUZIONE: isola di Pantelleria (Sicilia sud-occidentale); contrade: Khamma, Mulini, Mueggen, Serraglia, Gibbiuna, Barone, Martingana, Bukkuram, Favarotta, Punta Karace, Bugeber, Karuscia.

TERRENI: Altitudine da 20 a 400 m s.l.m; Orografia: complessa, tipicamente vulcanica, con terreni coltivati prevalentemente su terrazzamenti. Suoli: sabbiosi di origine lavica a reazione sub-acida o neutra; profondi e fertili, ben dotati in minerali.

VIGNETO: le viti sono coltivate, all'interno di conche, ad alberello pantesco basso. La vite ad alberello di Pantelleria è stata iscritta nella Lista del Patrimonio dell’Umanità UNESCO in quanto pratica "creativa e sostenibile". Densità impianto di 2.500 piante/ha con una resa di circa 40 q.li/ha (1,6 kg per pianta.). Età delle vigne oltre i 100 anni

VENDEMMIA: raccolta manuale in cassette con attenta selezione delle uve in vigna. La raccolta delle uve destinate alla produzione del Ben Ryè è iniziata a partire dal 18 Agosto con quelle destinate all’appassimento ed è terminata il 18 Settembre.

VINIFICAZIONE: Alla ricezione in cantina, ulteriore selezione delle uve sul tavolo vibrante prima della pressatura soffice. Fermentazione in acciaio a temperatura controllata; al mosto in fermentazione si aggiunge - a più riprese - l’uva passa sgrappolata a mano e selezionata. Durante la macerazione l’uva passa rilascia il suo straordinario patrimonio di dolcezza, freschezza e personalissima aromaticità. Affinamento: in vasca per 7 mesi e almeno 12 mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.

DATI ANALITICI: alcol 14,40 % vol., acidità totale 8,2 g/l., pH: 3,72, zuccheri residui: 199 g/l.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: di colore ambra brillante, Ben Ryè 2014 sorprende per freschezza e complessità. Il bouquet è intenso e fragrante: ai tipici aromi di albicocca e di scorza di agrumi candita si uniscono sentori balsamici di macchia mediterranea e note dolci di miele e fico fresco. In bocca è nitido e intenso, con una piacevole dolcezza ben bilanciata da una fresca vena acida e da una vivace sapidità. Chiude una lunghissima persistenza. Un passito di Pantelleria ammaliante, tra i vini dolci italiani più apprezzati al mondo.

LONGEVITÀ: oltre 30 anni.

QUANDO DESIDERI: un’esperienza esclusiva e memorabile. Goderti sensazioni uniche nel tempo. Arricchire la tua collezione con vini inimitabili e longevi. Distinguerti per la tua competenza.

CIBO & VINO: con anatra caramellata, formaggi erborinati, foie gras, pasticceria secca e cioccolato d’autore. Straordinario da solo, come vino da meditazione. Servirlo in calici di media grandezza, con leggera svasatura, può essere stappato al momento. Ottimo a 14°C

DIALOGO CON L’ARTE: dall’arabo "Figlio del vento" perché il vento che soffia fra i grappoli è una costante a Pantelleria. Ed il vento dell’isola porta con sé un carico di profumi così intensi da poterli toccare. L’etichetta d’autore celebra l’amore, la cura e la fatica della viticoltura eroica su un’isola unica e affascinante. Un ritratto dolce ed avvolgente che ne svela l’essenza.

Scheda tecnica

Tipologia
Da Dessert
Colore
Bianco
Annata
2014
Formato
37.5 cl
Vini italiani
Sicilia